JavaScript non sembra essere abilitato nel tuo browser.

JavaScript è necessario per utilizzare al meglio tutte le funzionalità del sito. Clicca qui per leggere le istruzioni su come abilitare JavaScript nel tuo browser.

Metalli pesanti acqua


Metalli pesanti acqua. Con metalli pesanti si intendono tutti gli elementi chimici che hanno una ensità relativamente alta e sono tossici in basse concentrazioni. I principali metalli pesanti sono:
  • Mercurio (Hg) 
  • Cadmio (Cd)
  • Arsenico (As)
  • Cromo (Cr)
  • Tallio (TI)
  • Piombo (Pb)

Si tratta di composti presenti in natura. Non possono essere degradati o distrutti e in piccola misura entrano nel nostro corpo via cibo, acqua e aria. 

Rischi derivanti dalla presenza di metalli pesanti nell'acqua

A basse concentrazioni i metalli pesanti non costituiscono alcun rischio per l'organismo, a causa però del loro utilizzo in campo industriale e agricolo si è verificata una produzione enorme di emissioni gassose. 

Come elementi in tracce, alcuni metalli pesanti (per esempio rame, selenio, zinco) sono essenziali per mantenere il metabolismo del corpo umano. Tuttavia, a concentrazioni più alte possono portare ad avvelenamento. Esso potrebbe derivare, per esempio, da contaminazione dell'acqua potabile (per esempio da tubature in piombo), da alte concentrazioni nell'aria ambiente vicino alle fonti di emissione, o assunzione tramite il ciclo alimentare. 

Questi metalli sono utilizzati dall'uomo da tempo immemore. Già ai tempi dell'antica Roma l'acetato di piombo veniva utilizmetalli pesanti acquazato per addolcire il vino vecchio. Si stima che alcuni romani potrebbero aver consumato circa un grammo di piombo al giorno.  Il mercurio sarebbe stato utilizzato dai Romani come un balsamo per alleviare il dolore durante la dentizione nei neonati, e fu poi impiegato come rimedio per la sifilide dal 1300 alla fine del 1800.

Detto questo bisogna dire che nonostante i rischi dell'esposizione ai metalli pesanti siano noti da tempo ques'ultima è addirittura aumentata negli ultimi anni.

Come risolvere il problema dei metalli pesanti nell'acqua

La presenza di metalli pesanti disciolti nell'acqua avviene sovente quando siamo in presenza di tubature vecchie. Grazie all'ausilio di KDF però è possibile prevenirne la precipitazione e quindi evitare di berla.

Cos'è il KDF? 

Il KDF è una lega rame-zinco di cui Don Heskett nel 1984 scoprì gli effetti che poteva avere sul cloro. Il processo redox (riduzione del processo di ossidazione) è una combinazione unica che attraverso il KDF, rame e zinco, crea una reazione elettrochimica. Durante questa reazione, gli elettroni vengono trasferiti tra le molecole, e nuovi elementi vengono creati. Alcuni agenti inquinanti nocivi vengono trasformati in componenti innocui, come il cloro e i metalli pesanti come rame, piombo e mercurio. 

KDF è riciclabile al 100% e non contiene additivi chimici. Ospedali, ristoranti, impianti comunali di trattamento della qcue si affidano a sistemi con KDF per ridurre in modo sicuro o rimuovere cloro, ferro, solfuro di idrogneo, metalli pesanti e batteri dalla loro acqua. 

Tutti i filtri presenti nella categoria riescono a schermare i metalli pesanti presenti nella nostra acqua. 

Leggi di piùAbbrevia il testo

Mostra: 

Visualizza come:
Filtro Everpure H54 EV9252-68

Filtro Everpure H54 EV9252-68

a partire da
48.00€
Filtro Everpure H104 - EV961346

Filtro Everpure H104 - EV961346

a partire da
54.50€
Filtro Everpure 4H - EV9611-00

Filtro Everpure 4H - EV9611-00

a partire da
51.00€
Filtro Everpure 4K - EV9612-71

Filtro Everpure 4K - EV9612-71

a partire da
58.00€
Filtro Everpure BH2 - EV9612-50

Filtro Everpure BH2 - EV9612-50

a partire da
49.00€
L'esperto risponde
phone.png 010.30.05.540
whatsapp.png
Lu-Ve 9:00-13:00 14:00-18:00

    0 prodotti

Soddisfatti o Rimborsati
Domanda Recente
Buongiorno, sono alla ricerca di un tubo capillare bianco per un impianto di irrigazione, questo tubo è idoneo per l’irrigazione ed adatto all’esterno? -
Grazie


Leggi tutto
Ricerca Veloce